Feed RSS

El pintor y sus toros

Inserito il

el-pintor-y-sus-toros-tapa

Ce Smile – El Pintor y sus toros, Ridyn/Books, 2019

La storia che sto per raccontare prende le mosse da lontano, in senso sia temporale che spaziale. È la storia di due mondi che ho scoperto in parte paralleli, con un denominatore comune che si chiama passione. È una storia strana, fatta di sorprese, di piacevoli emozioni, di circostanze particolari, di viaggi e di premonizioni, e di amore. E’ una storia che unisce l’Italia all’Argentina, e che io sconoscevo fino a pochi mesi fa.
Nel febbraio del 2016 è uscito per Città del Sole Edizioni il mio libro Di Schiena – Jeanne Hébuterne Senza Modigliani.
La figura dell’ultima compagna del pittore – anche lei pittrice e morta suicida a due giorni di distanza da lui – aveva cominciato ad appassionarmi già da qualche anno fino a diventare fonte di studi continui e infine un libro, in cui ho cercato di raccontare le sua breve vita da un punto di vista particolare. Solo alla fine di numerose ricerche e dopo la stesura e pubblicazione del libro, ho deciso di andare a Parigi, a ripercorre le orme della piccola e sfortunata Jeannette. In quella circostanza Cristina, la mia più cara amica e affettuosa compagna anche in questa avventura, volle abbandonare una copia del libro su una panchina dei Giardini del Lussemburgo – luogo che la Hébuterne nella sua giovinezza attraversava ogni giorno – quasi per lasciare un segno, come un messaggio in una bottiglia.  Tante volte, scherzando, abbiamo poi immaginato che qualcuno un giorno avrebbe magari bussato a una delle nostre porte per parlarci di Jeanne.
In realtà non abbiamo mai conosciuto il destino del libro lasciato andare, ma davvero qualcuno ha bussato, prendendo una strada diversa.
Lo scorso mese di settembre sono stata contattata su Instragram da una ragazza argentina. In quella circostanza ho scoperto che la giovane donna già un anno prima mi aveva mandato un messaggio privato, che io – come sempre incostante e distratta sui social – non avevo visto.
Lei è Ce Smile, al secolo Maria Cecilia Contarino, è psicologa e fotografa e mi ha contattato per dirmi che il mio libro è stato fonte di ispirazione per la stesura del suo, El pintor y sus toros. Ho così scoperto che, mentre io in questa parte di mondo mi intrattenevo nelle mie consuete vicende, in un posto lontanissimo qualcuno stava scrivendo di me nell’introduzione del suo testo. È stato un dono, che è diventato ancora più grande quando Ce Smile ha voluto inviarmi una copia della sua opera. Il libro ha viaggiato da Buenos Aires alla Sicilia per più di un mese fino a quando, finalmente, è giunto tra le mie mani. Mi sono cimentata nella traduzione, aiutandomi ovviamente con Google translate, ma scoprendo, tra le altre cose, che alla fine lo spagnolo non è poi così difficile da comprendere.

el_pintor_y_sus_toros_ridyn_books

E tuttavia, più di ogni altra cosa, ho scoperto Diego. Diego Gonzalez, chitarrista e pittore, racconta a Ce Smile la sua vita e il suo incontro con i tori, che incontro non è, trattandosi piuttosto di acquisizione della consapevolezza di qualcosa che c’è sempre stato.
Se dovessi descrivere con due soli termini ciò che mi ha suscitato il libro nella sua interezza – parole scritte, dipinti, fotografie –  userei innanzitutto il termine forza.

Ovviamente la forza dei tori, indomiti ma in qualche modo teneri, e la forza delle loro madri, nutrici e protettive.
Ma leggendo ho in parte ritrovato la storia della mia stessa vita e della forza che l’ha accompagnata: un evento drammatico riguardante la propria salute, la determinazione nella risalita e la conseguente rinascita con lo sviluppo di una passione nuova ma antica. Qualcosa che assume la forza e l’irruenza di un’ossessione, di quelle belle, di quelle che ti monopolizzano i pensieri e ti fanno sentire la vitalità dei giorni. Questo è stata per me Serafina prima e Jeanne Hèbuterne poi, questo sono i tori per Diego Gonzalez. Meravigliosi strumenti per tradurre in creatività qualcosa che si è certi di avere dentro.
Infine la forza del viaggio, per me  e Cristina a Parigi e per Diego e Cecilia in Andalusia, a Gerena e Siviglia: viaggio affrontato con la volontà ferrea di visitare luoghi non tanto per scoprirli quanto per ottenere conferme di qualcosa che si sapeva già, una sorta di premonizione, per riprendere un termine che Diego Gonzalez usa nel libro.
L’altra parola che emerge spontanea è colore. El pintor y sus toros è una tempesta di colori, il viola che acquista un significato molto particolare insieme a quelli caldi della Spagna, tanto che  anche le foto in bianco e nero di Ce smile sembrano integrarsi con le altre e soprattutto con i dipinti di Diego; tra l’altro chi volesse avere una diretta conoscenza della produzione del pittore  può trovare qui  il catalogo.

toro

Opera di Diego Gonzalez

Il libro però contiene riflessioni su tanto altro: il peso delle esperienze infantili, i rapporti interpersonali, il modo di essere e di porsi e il concetto di amore –  per il proprio compagno, per la propria arte, per la vita in genere – che ritengo sia il messaggio intrinseco che attraversa l’intero testo.
Da brava psicologa, Cecilia è riuscita a tessere le fila della storia di quello che è anche il suo compagno di vita ricostruendo i nessi e i rapporti di causa ed effetto e mantenendo sempre uno sguardo e un tocco lievi, che sanno essere carichi di passione ma anche dolci e sereni come il suo sorriso.
Del resto quello smile del suo nome d’arte mi sembra quasi una dichiarazione d’intenti e, assieme alle circostanze che ci hanno fatto incontrare, mi fa dire, una volta tanto, che la vita sa essere meravigliosa.

Informazioni su Anna

Narratrice di storie per caso, idealista nonostante. Impegnata, soprattutto, a imparare a vivere.

»

  1. Siamo molto entusiasti delle tue parole dedicate per “El Pintor y sus Toros”.
    Sono i migliori doni della vita 🙂

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: